Il Rione San Saba e situato sul così detto "Piccolo Aventino", e all'epoca di Roma Antica in questa zona sorse il grande complesso delle Terme di Caracalla. Nel Medioevo, invece, nacque, inizialmente su iniziativa di alcuni Eremiti, poi sostituiti da alcuni Monaci Orientali, il Monastero di San Saba, da cui il Rione prende il nome. Il Rione rimase non urbanizzato fino all'inizio del Novecento, quando il Sindaco Ernesto Nathan, a capo di una coalizione di Repubblicani, Socialisti e Radicali, fece realizzare un quartiere di edilizia Popolare suddiviso in lotti, creando quindi un piccolo "paese" in questa zona intorno alla nuova Piazza Bernini.
Oggi il Rione, appartato dal traffico, ha subito un parziale processo di gentrification e, complice la suggestiva posizione, è considerato un luogo esclusivo.

Il cuore principale di questo rione è a Piazza Bernini con il suo giardino. Un area verde con alberi di pregio come la magnolia e il cedro, attrezzata con fontanelle per bambini e per i cani. Sempre per i più piccoli c'è un area giochi installata nel recinto della chiesa, dove potrete portare i bambini per una passeggiata quotidiana, e grazie al mercato mattutino potrete effettuare la spesa di salumi, verdure, salumi e formaggi.