Il cuore del Rione è anche uno dei simboli della città, la Fontana di Trevi, alimentata dall’Aqua Vergine, l’unico degli antichi acquedotti romani rimasto ancora in funzione. 

Il Rione Trevi prende probabilmente nome dal trivio (in Latino chiamato trivium) di Piazza dei Crociferi, la piazza immediatamente a Nord Ovest della Fontana di Trevi. La storia medievale del Rione è legata alla famiglia Colonna e ai grandi personaggi che vi soggiornarono o operarono come Michelangelo Buonarroti.

Sapevi che la tipica espressione romanesca “a tozzi e bocconi” deriva dal fatto che il Palazzo Chigi a Rione Trevi, fosse stato costruito sulle rovine del magazzino delle sorelle Bocconi? Da lì a bocconi significa un po’ per volta, pian piano.